Nei bilanci dell'ateneo di Cassino, sarebbero stati nascosti debiti da 35 milioni di euro di contributi previdenziali non versati.

La situazione è gravissima - dichiara Giuseppe Buompane, Deputato del MoVimento 5 Stelle e Vice Presidente della Commissione Bilancio a Montecitorio - ed ho provveduto a depositare un’interrogazione al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, al Ministro dell'economia e delle finanze ed al Ministro del lavoro e delle politiche sociali per sapere quali iniziative il Governo intenda assumere, per quanto di sua competenza, al fine di procedere con la massima intransigenza al recupero delle somme eventualmente sottratte alle casse dell'erario sul piano fiscale e previdenziale. Secondo gli inquirenti, dal 2013 al 2015, dai bilanci dell'ateneo sarebbero stati occultati i debiti con il fisco e a luglio scorso otto persone, tra cui l'ex rettore dell'Università di Cassino, Ciro Attaianese e il Presidente della Corte dei conti Lazio, Tommaso Miele, sono indagate per falso in bilancio e falso ideologico.
La scoperta di quei 35 milioni di euro di debito è stata fatta nel 2017 dal rettore Giovanni Betta, che nel Durc, Documento unico di regolarità contributiva, trovando gravi incongruenze, ha allertato la Guardia di Finanza proprio per far luce su questi debiti non inseriti in bilancio. "Spero - conclude il parlamentare del Movimento 5 Stelle - che il Governo dia una risposta forte intraprendendo iniziative celeri su fatti di una gravità inaudita".

 

Fonte: Camera dei Deputati

TORNA SU

SEGUICI SU:

Copyright © Bonito Casa 2019 - Tutti i diritti riservati - P.IVA 06285221005 - REA MEDIATORI CCIAA di Roma n.1280477 - MANDATARIO A TITOLO ONEROSO